Profiteroles al limone

I miei adorati profiteroles al limone! Ecco qua un altro dolce fresco e dolcissimo 😀 Quando ci fu il boom dei dolci al limone negli anni novanta devo dire che non ci stavo tanto dietro, anzi quasi mi disgustavano. I dolci per me dovevano avere sapori decisi come quello del cioccolato e del caffè, essere soddisfacenti e regalare quell’esplosione di gusto ad ogni morso. Piano piano ho iniziato ad apprezzare i sapori più delicati grazie alla selezione che facevo nello scegliere dove mangiarli. Voglio dire… una torta al limone sotto casa, fatta con le polverine, non la mangiavo, ma scappavo ad Amalfi o a Vico Equense a gustare le delizie al limone. Questa è la versione di quella che mangiavo ad Amalfi, una crema senza uova e con il cioccolato bianco, una vera delizia e per questo adatto alle delizie, ma anche ai profiteroles, ad una torta o ad un tirami su.

1

Profiteroles al limone

Dose per 35 bignè Matilde Vicenzi 

  • 300 gr zucchero
  • 250 gr cioccolato bianco
  • 180 gr farina setacciata
  • 1 litro di latte intero
  • scorza di limone
  • 4 cucchiaini di pasta di limone
  • (oppure 3 fialette aroma limone)
  • 3/4 cucchiai di limoncello
  • panna fresca 250 ml
  • scorza grattugiata di limone

-Sciogliere lo zucchero nel latte riscaldandolo sul fuoco con abbondante scorza di limone intera ed intanto sciogliere il cioccolato a parte a bagnomaria o nel microonde.

-Quando il latte è bollente versare il cioccolato nella pentola, poi con molta pazienza, versare questo liquido sulla farina mescolando velocemente, senza far formare grumi.

-Cuocere il tutto a fiamma bassa, mescolando sempre fino a quando si sarà addensata. Versare la crema in una ciotola di vetro e ricoprila con pellicola a contatto, quando si sarà raffreddata aggiungere 4 cucchiaini di pasta di limone oppure l’alternativa.

-Ad una parte di crema (poco meno della metà), che servirà per farcire i bignè, aggiungere 4 cucchiai di panna montata.

-Aggiungere panna non montata e limoncello al resto della crema, montando tutto in planetaria, fino ad ottenere una crema vellutatissima e morbidissima, ma non troppo liquida.

-Fare la prova su un bignè, con un cucchiaio si versa in superficie, la crema deve colare, ma fermarsi sui lati.

-Dopo aver farcito tutti i bignè, rotolare ogni bignè nella crema metterli in un vassoio, decorare con ciuffetti di panna e scorzette di limone.

-Far riposare in frigo almeno 2 ore.

Coppette al limone

Con la stessa crema si possono preparare delle coppette monodose al limone. Basterà mettere alla base di ogni coppa dei savoiardi bagnati con una bagna al limoncello (oppure latte e limoncello), versarvi sopra la crema fredda e decorarle con panna montata. Una vera goduria!

2

 

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email
More from sciuesciue

Na tazzulella e cafè, come vivere senza?? Impossibile!

Na tazzulella e cafè e sei in pace con il mondo! Che...
Read More

2 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *