Semifreddo di pastiera

 

Il semifreddo di pastiera è un dolce che ho trovato per caso sul blog Nastro di Raso di Paola. Ringrazio tantissimo la proprietaria della ricetta, credo che sia uno dei dolci può buoni che abbia mai mangiato! Ho apportato piccole modifiche solo perché non amo il grano ed il cedro in pezzi e nemmeno la colla di pesce. Un dolce perfetto sia d’estate che d’inverno e, servito con del caramello, vi sorprenderà. Qui la ricetta originale.

2blog

 Semifreddo di pastiera

Ingredienti per 8 coppe

  • 300 gr di ricotta vaccina
  • 300 gr di grano precotto
  • 300 gr di zucchero
  • 100 gr di arancia candita
  • 300 gr di panna montata
  • 1/2 fialetta di aroma concentrato di millefiori
  • 5 gr di gelatina in fogli
  • 160 gr di tuorlo
  • 100 gr di acqua
  • 1 cucchiaino di miele
  • un po’ di latte

Cuocere il grano con un po’ di latte fino a quando diventerà quasi una crema. Passare tutto al passaverdure e lasciare raffreddare benissimo. Versare la metà dello zucchero nell’acqua e portare ad una temperatura di 120°. Mentre i tuorli stanno montando, versarci sopra lo sciroppo ancora bollente, in questo modo diventeranno spumosissimi e quintuplicheranno. Setacciare la ricotta, aggiungere lo zucchero e l’aroma millefiori. Unire il grano e mescolare. Sciogliere a bagnomaria la gelatina precedentemente ammollata in acqua fredda e unirla alla crema di ricotta. Aggiungere  l’arancia candita frullata con un po’ di miele e, delicatamente,  la panna montata e la montata di tuorli. Preparare delle coppette, io ho usato quelle in plastica usa e getta così da poterle sformare bene. Far riposare almeno 4 ore il semifreddo. Capovolgere poi su un piatto e decorare con biscotti e zucchero a velo oppure con caramello.

1blog

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email
Tags from the story
, , , ,
More from sciuesciue

Mousse di ricotta e caffè

[banner] Ripubblico questa ricetta perché richiesto nel seguente contest a cui mi fa...
Read More

8 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.