Idea cenone fine anno

Visto che non c’è più molto tempo, ecco l’articolo che racchiude una possibile cena per l’ultimo dell’anno. Magari qualche idea può essere utile. Io sono ancora a zero 😀 Avrò ospiti ovviamente, ma ancora devo pensare al menù e poiché gli ospiti son gli stessi dell’anno scorso, non posso ripetere proprio niente 😀 Stamattina mi metto d’impegno ed elaborerò il menù per il cenone ed il pranzo del 1° dell’anno. Mi piacerebbe andare su qualcosa di più soft e meno tradizionale, vediamo se me lo fanno fare 😀

Tantissimi auguri per una anno nuovo felicissimo a tutti!!

1

Idea cenone fine anno

Gli ingredienti si riferiscono a 5/6 persone

Aperitivo

Spritz

e

Stelline al salmone

2

pane per tramezzini tostato con maionese e salmone affumicato

e

Tartine con mousse di gorgonzola e noci

3

  • 100 gr gorgonzola
  • 200 gr di ricotta fresca
  • 50 gr di noci spezzettate
  • 2 cucchiai di panna fresca montata (facoltativo)
  • pane per tramezzini

Schiacciare il gorgonzola con la forchetta e metterlo in un mixer, aggiungere la ricotta e frullare. Aggiungere a mano la panna montata e le noci a pezzetti. Tostare dei quadratini di pane e spalmarci la mousse.

Antipasto

5

Tris di antipasti

e/o

Tris di antipasti

4

Primo

Vermicelli con le cozze

6

Secondo

Filetto di spigola in sfoglia con mattonella di insalata russa

7

Avvolgere ogni filetto in un pezzo di pasta sfoglia, decorare la sfoglia come più piace, infornare per circa 30 minuti a 180°. Preparare la classica insalata russa e darle la forma pressandola in un contenitore piccolo ricoperto di pellicola. Lasciare riposare almeno 4 ore in frigo.

Gamberoni al brandy

8

  • 15 gamberoni
  • olio evo
  • brandy q.b.

Spadellare per pochissimi minuti i gamberoni in un po’ di olio a fuoco vivo, sfumare con del brandy, far cuocere pochi secondi per lato e servire subito.

 Dessert

9

Millefoglie di ananas con crema pasticcera e amarene

Due fette di ananas sciroppato con crema pasticcera e amarene sciroppate

Rombo al cioccolato con crema alla vaniglia

Base (torta umida di amoreena dal forum cookaround)

  • 200 gr di farina 00
  • 250 gr di zucchero
  • 75 gr di cacao amaro
  • 400 gr di latte
  • 40 gr di olio di semi di girasole
  • una bustina di lievito per dolci

Basta mettere insieme tutti gli ingredienti solidi e il lievito per poi aggiungere l’olio e il latte. Mescolare bene senza far formare grumi, versare in una tortiera rettangolare ben imburrata e infarinata oppure ricoperta con carta forno leggermente bagnata e strizzata. Io ho usato la teglia di alluminio usa e getta da 6 porzioni. Cuocere a 180° per circa 40 minuti. La prova stecchino in questo caso è inutile, il dolce resta sempre umido. Dovrete orientarvi controllando le pareti del dolce che dovranno staccarsi dalla teglia e toccando la superfice per sentire la cottura.

Quando il dolce sarà freddo, tagliarlo a rombi e servirlo con una crema alla vaniglia preparata con crema pasticcera, panna fresca NON montata e aroma naturale di vaniglia. Il dolce, così come la crema, può essere preparato il giorno prima.

Mezzanotte

Lenticchie e cotechino

11

Questi sono cotechini freschi, sono come delle salsicce, ma più grasse e un po’ stagionate. Non amo zampone e cotechino, ma quelli freschi hanno tutt’altro sapore 😉

Lessare le lenticchie, a parte soffriggere aglio, olio e tanto peperoncino. Aggiungere i cotechini freschi senza pelle e sbriciolati. Quando sono quasi cotti, aggiungere le lenticchie con un po’ della loro acqua e salare molto poco. Quando l’acqua sarà evaporata il piatto sarà pronto.

Pandoro

pandoro

 Vino a tutto pasto Berlucchi

Print Friendly, PDF & Email
More from sciuesciue

O ‘roje e maccarun

O ‘roje e maccarun  ovvero maccheroni ai due sapori. Si chiamano così...
Read More

4 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.