Pane alle noci

Il pane alle noci è decisamente il pane che preferisco in assoluto. E’ buonissimo e lo adoro! E’ perfetto per accompagnare i formaggi, ma anche mangiato così al naturale è una vera droga. Se poi è ancora un po’ caldo è veramente difficile mangiarne solo una fettina. L’impasto è un po’ difficile da gestire, ma con un tarocco ed un po’ di farina si riesce tranquillamente. Anche se ha un grado di difficoltà in più, vale assolutamente la pena di provarlo almeno una volta nella vita.

pane noci

Ingredienti

  • 500 gr di farina 0
  • 370 gr di acqua
  • 2 cucchiaini di sale
  • 10 gr di lievito di birra fresco
  • 150 gr di noci sgusciate

Impastare la farina con il lievito sciolto in poca acqua e 300 gr di acqua. Quando l’impasto è incordato bene, aggiungere poco per volta l’altra acqua ed impastare fino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo. Aggiungere poi il sale ed infine le noci spezzettate. Far incorporare bene le noci e mettere l’impasto a lievitare in una ciotola infarinata per circa 4 ore.

Quando l’impasto sarà ben lievitato, versarlo su di un piano infarinato. L’impasto sarà molto morbido e un po’ difficile da gestire.

pane noci3

Con un tarocco prendere i lembi di impasto e portarli verso il centro, in modo da formare una pagnotta con gli angoli. Lasciare lievitare per circa due ore e poi versare la pagnotta in una teglia bollente, avendo cura di mettere la parte delle pieghe a contatto con la teglia.

pane noci4

Far cuocere in forno ventilato a 220° per 10  minuti, poi abbassare la temperatura a 200° per altri 10 minuti ed infine lasciar cuocere a 190° per 10 minuti con il forno leggermente aperto, in modo che l’umidità esca dal forno. Lasciare raffreddare il pane nel forno così che possa asciugare bene all’interno.

pane noci2

 

Print Friendly, PDF & Email
More from sciuesciue

Penne con zucchine, ricotta e pancetta

Le penne con zucchine, ricotta e pancetta sono un perfetto primo piatto,...
Read More

2 Comments

  • Ciao! Molto interessante questa ricetta. Io amo il pane con le noci, e alcune volte mi sono cimentata nella sua preparazione. Però ricordo che nell’impasto c’erano anche le patate. Domandina per te: siccome l’impasto è molto idratato, come lo “scaravolti” sulla teglia bollente? Dove lo metti a fare la seconda lievitazione? Scusa le domande, forse sciocche. Grazie, e complimenti.
    Mafi

    • Ciao Mafi! Anche se l’impasto è molto idratato, con la seconda lievitazione si asciuga. Quando si fanno le pieghe verso il centro, il pane tende a mantenere la forma. Inoltre quando ho fatto le pieghe metto l’impasto in una ciotola coperta con un canovaccio spolverizzato di farina, tenendo l’apertura delle pieghe verso l’alto. In questo modo posso rovesciare il pane direttamente sulla teglia così cade con l’apertura verso il basso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.