Pandoro al cioccolato

Il pandoro al cioccolato è una golosissima variante da poter servire a Natale. L’ho adorato!! E’ veramente golosissimo! Si è volatilizzato praticamente, è piaciuto a tutti. C’è niente da fare, il cioccolato è il cioccolato. Questa ricetta è una variante del mio pandoro, nato lo scorso anno, dopo aver studiato e provato tante versioni trovate in giro. Questa  ricetta nasce con impasto unico e maturazione di 12 ore in frigo, oltre che le due lievitazioni classiche, ma anche con delle semplici lievitazioni devo dire che ho ottenuto un risultato strepitoso.

Pandoro al cioccolato

Cosa preparare

  1. Poolish (lievitino liquido)
  2. Biga (lievitino solido)
  3. Impasto
  4. Glassa al cioccolato

Ingredienti per il Pandoro al cioccolato

Poolish

  • 50 gr di farina 0  W 360 ( Io manitoba 0 Spadoni)
  • 50 gr di acqua
  • 5 gr di lievito di birra

Biga 

  • 50 gr di farina 00
  • 25 gr di acqua
  • 6 gr di lievito di birra

Impasto

  • 260 gr di farina 0  W 360
  • 40 gr di cacao amaro
  • 130 gr di zucchero
  • 60 gr di acqua
  • 30 gr di panna
  • 6 tuorli ( max 110 gr)
  • 200 gr di burro
  • i semini di una bacca di vaniglia
  • 6 gr di sale

Glassa

  • 200 gr di cioccolato fondente
  • 20 gr di burro

Procedimento per il Pandoro al cioccolato

1 – Preparare il poolish sciogliendo il lievito nell’acqua e aggiungendo la farina. Mescolare benissimo con la coda di un cucchiaio e lasciare in un contenitore chiuso a temperatura ambiente. Quando il poolish inizia a lievitare, preparare la biga sciogliendo il lievito nell’acqua ed impastare con la farina fino a formare una palla liscia e morbida. Chiudere la biga in un po’ di pellicola alimentare, stringendo bene e senza far entrare aria.
2 – Quando i lieviti saranno pronti (quando il poolish inizia a cedere al centro), preparare l’impasto usando la frusta K. Inserire nella planetaria la farina e aggiungere il poolish, la biga, l’acqua, lo zucchero, la vaniglia, il cacao ed i tuorli . Impastare a media velocità e poi aumentare la velocità per far incordare l’impasto. Aggiungere poi poco per volta la panna, facendo incordare ogni volta prima di aggiungerne altra.
3 – Quando l’impasto sarà perfettamente incordato, sostituire la frusta K con il gancio e aggiungere poco per volta il burro. Quando l’impasto sarà nuovamente incordato, aggiungere il sale.
4 – Appena l’impasto sarà incordato, spegnere l’impastatrice e asciugarlo facendo delle pieghe nella ciotola stessa. Spostare l’impasto in una ciotola capiente coperta e lasciare lievitare a temperatura ambiente fino a farlo triplicare.
5 – Rovesciare su di un piano l’impasto e pirlare. Mettere l’impasto nello stampo da pandoro imburrato benissimo e far lievitare in una busta per alimenti chiusa oppure in forno chiuso ad una temperatura non superiore ai 28°
6 – Cuocere a 160° per circa 50 minuti. Fare la prova stecchino sul lato della cupola. Lasciare raffreddare per almeno 6 ore prima di sformarlo e glassarlo.
7 – Sciogliere il cioccolato con il burro a bagnomaria e colarlo sul pandoro. Lasciare solidificare il cioccolato.

 

Pandoro al cioccolato 2

Il pandoro va conservato in una busta di polipropilene leggermente spruzzata con alcool puro.

Pandoro al cioccolato 3

Aspettare almeno due giorni prima di assaggiare, in questo modo il sapore maturerà e sarà nettamente migliore.

Pandoro al cioccolato 4

Print Friendly, PDF & Email
More from sciuesciue

Cotoletta di funghi con rucola, datterini e glassa all’aceto balsamico

La cotoletta di funghi con rucola, datterini e glassa all’aceto balsamico rappresenta...
Read More

2 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.