Cenone di fine anno: idee e trucchetti

Il cenone di fine anno è uno dei più importanti di tutte le feste. Lo adoro! Salutare un anno, che sia stato piacevole o meno, è pur sempre una grande soddisfazione. Non mi faccio il bilancio, nè mi intristisce il tempo che passa, ma mi rende felice perchè so di averlo vissuto intensamente. Senza sprechi di tempo, sicuramente con tante ansie e paure, ma anche dando il massimo, mettendo tantissimo amore in tutto ciò che ho fatto. L’anno deve chiudersi alla grande, così come iniziare ancora meglio! E’ una festa magica, si brinda tutti insieme, nello stesso momento tantissime persone condividono la stessa emozione. Che c’è di più bello?? Come tutte le vigilie, anche questa prevede una cena a base di pesce.

Cenone di fine anno

Cenone di fine anno: idee e trucchetti

Antipasti

stuzzichini4

Mignon di sfoglia pesto e salmone

Questi sono facilissimi e velocissimi! Basta comprare la sfoglia, un po’ di pesto, del salmone e via! Inutile scandalizzarsi per un pesto acquistato, ne serve così poco che va benissimo anche quello 😉

Calamari gratinati

Anche questo è un antipasto furbo, si marina al mattino e si inforna 30 minuti prima di servire 😉

Crostini di polenta fritti con baccalà alla luciana

Qui vi dovete solo organizzare così per renderla facile: polenta il giorno prima, tanto va tagliata a fette; baccalà al mattino e friggere i crostini poco prima di cena. Antipasto da favola in poche semplici mosse!

Primo

bolognese di polpo2

Orecchiette con Bolognese di polpo

La Bolognese di polpo può essere preparata il giorno prima ma anche una settimana prima e poi congelarla. Basta scongelare al mattino, passando in frigo, e la sera dovrete solo condire la pasta 😉

oppure

Strozzapreti risottati alla pescatora

Questo invece è un primo furbissimo. La pasta va cotta nella stessa padella in cui c’è il condimento che si può preparare anche al mattino o la sera prima. Si aggiunge brodo caldo, la pasta, qualche minuto di cottura ed è fatta 😉

Secondo

filetti di sogliola

Filetti di sogliola con crema di ceci

Questi involtini possono essere preparati anche la sera prima, messi in teglia e conservati in frigo, per poi essere infornati 30 minuti prima di servirli.

oppure

Spiedini di baccalà e gamberoni al brandy

I gamberoni si preparano al momento, ma le crocchette di baccalà per formare gli spiedini si possono preparare il giorno prima o anche tempo prima e congelare.

Predessert

mousse4logo

Mousse al basilico

Queste due creme possono essere preparate al mattino o il giorno prima, conservandole in un contenitore ben chiuso. Al pomeriggio o anche al momento, si prepara il bicchiere da servire. Il pan di spagna può essere sostituito da semplici lingue di gatto acquistate 😉

Dessert

Come dessert personalmente consiglio un dolcetto leggero dopo questo tipo di pasto, magari con la frutta, in modo da lasciare un po’ di spazio anche per i dolci della mezzanotte. Diciamo che potrebbe anche essere non servito aspettando quelli della mezzanotte, quindi si può optare per della semplice frutta secca o fresca. Questa è la mia idea di dolce di fine pasto per il cenone. Semplice, piccolo e buonissimo.

Pesca sciroppata ripiena

4

Questo dolce si compone in 2 minuti, basta tener pronta la crema (che si prepara anch’essa in due minuti) magari facendola al mattino o anche il giorno prima. Mezza pesca sul piatto, si spara con una sac a poche la crema al centro, topping al caramello e via!

Dolci per il brindisi di mezzanotte

Non so da voi, ma qui si brinda tagliando panettoni e pandori. Ok si comprano solitamente, ma qualche ricettina semplice semplice io ce l’ho, perchè non provare? 😀 Tanto si possono preparare anche una settimana prima, si conservano benissimo.

tartufone

Pandoro artigianale

Tartufone rum e cioccolato

Due parole….

su questo 2015 ve le devo. Quest’anno insieme è stato fantastico per me. Ho  conosciuto tantissime persone nuove tramite il blog e questo mi ha reso particolarmente felice. Non è l’apprezzamento ciò che mi serve nè avere il blog primo in classifica sulla piattaforma, ma è proprio il rapporto che si crea con chi segue il blog a rendermi felice! Aiutare, far sorridere, entrare sulle vostre tavole anche con una semplice e banale ricetta mi dà una grande soddisfazione. Condividere tutto ciò che so, ma anche le ansie e i timori per un pandoro in lievitazione, mi ha regalato tantissime emozioni quest’anno. Per questo vi ringrazio di cuore! Veramente!

Grazie grazie grazie!!!!

Felicissimo 2016 a tutti voi!
Print Friendly, PDF & Email
More from sciuesciue

Ciambella al formaggio con fonduta

Una ciambella al formaggio con fonduta che deriva dal classico plum cake...
Read More

2 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *