Maccheroncelli con crema di zucchine e zafferano

I Maccheroncelli con crema di zucchine e zafferano sono un primo piatto semplice, veloce e molto gustoso. Il procedimento è semplicissimo, basta l’aggiunta di un po’ di zafferano e poca ricotta per dare al piatto quel tocco in più. In questo caso va benissimo una ricotta confezionata che è più cremosa  della ricotta da banco. Oppure, se la trovate facilmente, c’è la ricotta di fuscella che sarebbe proprio perfetta. Qui non la si trova tutti i giorni, ma solo due volte a settimana e quello non era il giorno in cui si vendeva 😀 Poco male, ottimo piatto anche così! Questo è un piatto furbo anche per far mangiare le zucchine ai bimbi a cui non piacciono. Frullando le zucchine si mimetizzano e la ricotta schiarisce molto il colore verde, per cui è facile farla mangiare anche ai bimbi più capricciosi.

maccheroncelli con crema di zucchine

Cosa preparare

  1. Affettare le cipolle
  2. Affettare le zucchine
  3. Cuocere e frullare le zucchine

Maccheroncelli con crema di zucchine e zafferano

Ingredienti per 5 persone

  • 500 gr di maccheroncelli
  • 600 gr di zucchine
  • 1/2 cipolla
  • 1 bustina di zafferano
  • olio extravergine di oliva
  • sale
  • 100 gr di ricotta cremosa
  • formaggio grattugiato

Procedimento per i Maccheroncelli con crema di zucchine e zafferano

Affettare le cipolle e rosolarle nell’olio.

Affettare a rondelle le zucchine ed aggiungerle alle cipolle. Salare e lasciare cuocere aggiungendo un po’ di acqua.

Quando le zucchine saranno cotte, aggiungere lo zafferano, farlo sciogliere bene e frullare il tutto.

Rimettere tutto in padella e lessare la pasta.

Aggiungere la ricotta nella crema di zucchine e condire la pasta con la crema di zucchine. Aggiungere un po’ di formaggio grattugiato, impiattare e condire con altra crema e formaggio grattugiato.

maccheroncelli 2

Servire caldo.

Print Friendly, PDF & Email
More from sciuesciue

Dolce soffice al burro e olio

Questo dolce soffice nasce da una fusione di due diversi impasti che solitamente...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *