La Teoria delle calorie inutili 2 : Rinunce e Rivincite

La teoria delle calorie inutili 2: Rinunce e Rivincite è il secondo capitolo dedicato a ciò a cui si deve necessariamente rinunciare in una dieta seguita con la app ma anche a tutte le rivincite che possiamo ottenere calibrando bene i macronutrienti.

Eh sì! Mica si dimagrisce per magia o per opera e virtù dello Spirito Santo!! No, il sangue lo devi buttare per forza. Di meno, ma devi penà!!!

la teoria delle calorie inutili 2

La Teoria delle calorie inutili 2 : Rinunce e Rivincite

Per aiutarci a bilanciare bene le calorie bisogna capire in primis cosa sono i macronutrienti. Sta parola strana non è altro che la fonte di energia alimentare che dobbiamo necessariamente introdurre nel nostro organismo giornalmente. Ciò che ci dà la forza di stare in piedi e che a volte ce ne dà tanta in più, insieme ai chili che prendiamo quando non riusciamo a bilanciarli bene e sforiamo di brutto con le calorie. I macronutrienti, da bilanciare a secondo della perdita di peso di cui si necessita, sono: i carboidrati, le proteine ed i grassi. Bellini eh?? Due son proprio bastardi!! Carboidrati e grassi sono ciò che danno più calorie e sono quelli da tenere a bada durante la dieta.

Bilanciare i macronutrienti è fondamentale in una dieta ipocalorica. La quota da dividere è 100 definita in percentuali quindi si potrà scegliere tra varie opzioni tipo

  • 40% carboidrati
  • 30% grassi
  • 30% proteine

Ecco, questa è la mia suddivisione dei macronutrienti ma è personale; ci sono arrivata dopo varie prove e ho scelto di bilanciare così perchè il mio organismo regge bene, perchè abbassare ulteriormente i carboidrati mi porta a litigare con mezzo mondo e perchè sto avendo ottimi risultati. Devo dire che ho un po’ di difficoltà a raggiungere la quota di proteine giornaliere. Essendo vegetariana ho necessità di aggiungere delle proteine in polvere per poter bilanciare bene il tutto, ma non mi costa fatica, anzi mi aiuta e mi sento in ottima forma.

Diversamente si può optare per una suddivisione diversa tipo

  • 50% carboidrati
  • 25% grassi
  • 25% proteine

se il vostro corpo, ma soprattutto la vostra mente (in modo da non sclerare se siete carbodipendenti) necessita di più carboidrati, oppure diminuire i carboidrati ed i grassi ed aumentare le proteine

  • 30% carboidrati
  • 30% grassi
  • 40% proteine

Potete fare delle prove e capire come il vostro umore reagisce, così da rendere meno stressante la dieta.

Cosa cambia quando cambiano le percentuali dei macronutrienti? Cambia il tempo! Dimagrire più velocemente vuol dire abbassare drasticamente la percentuale di carboidrati e grassi a favore delle proteine, per poi aumentarli poco per  volta quando si saranno persi tutti i chiletti in più (dieta di mantenimento). Di contro, più alti saranno i carboidrati, più lento sarà il dimagrimento. Si dimagrisce ugualmente eh, più lentamente ma si perde. Quindi se proprio dovete buttare giù parecchi chili ma non riuscite a fare a meno del vostro carissimo bel piattone di pasta fregatevene del tempo e teneteli alti sti benedetti carboidrati!

La Teoria delle calorie inutili 2 : Rinunce e Rivincite

Trucchetto

Un trucchetto per mangiare un bel piatto di pasta a pranzo che non influisca troppo sul bilanciamento quotidiano dei macronutrienti è cucinare qualsiasi tipo di condimento senza olio. Sono pazza?? Farà schifo la pasta senza olio?? Come faccio ad essere felice senza olio?

Ve lo spiego subito.

Ogni giorno mangio a pranzo 80 gr di pasta integrale scema (una marca qualsiasi che trovo al supermercato che per me è più buona della pasta normale, ha più sapore )  con 80 gr di qualsiasi condimento preparato senza olio.

Ho voglia di pennette al sugo? 80 gr di pasta integrale, pomodorini, cipolle e tanto basilico, buonissime!

Ho voglia di pasta e zucca?? 80 gr di pasta integrale, 80 gr di zucca, aglio, prezzemolo, pizzico di peperoncino, buonissima!!!

Ho voglia di pasta e lenticchie?? Idem come pasta e zucca ma senza peperoncino… questi sono i miei pranzi. Cambio sempre, mangio di tutto ogni giorno e mi alzo da tavola sazia, felice e se mi va mi concedo anche quel pezzettino di pane per fare la scarpetta!!

Preparare il primo piatto a pranzo senza olio vi farà non solo risparmiare calorie per la cena, ma vi permette di mangiare 80 gr di pasta che è la razione che tutti i normo peso dovrebbero mangiare. L’olio conserviamolo per cena 😉

Fame cattiva (detta anche fame nervosa)

E’ quella che ti viene praticamente dopo due ore che hai iniziato la dieta e che ti fa pensare unicamente a tutto ciò che non puoi mangiare. Quella fame che ti fa venire da piangere, quella che ti fa odiare il mondo, quella che ti schiavizza e spesso vince se non sposti la mente su altro. Questa fame è proprio cattiva diciamocelo, ma noi siamo più forti!! Può vincere un giorno, due, diamogli anche il terzo ma poi basta! Dobbiamo vincere noi!!

La fame cattiva si può tenere a bada ed anche in modo allegro e simpatico. Se ti viene fame e sei a casa e non sai che fare, balla. Metti la musica che più ti piace e sfogati.

Se ti viene fame a lavoro, distraiti. Risistema ciò che hai lasciato lì per mesi, questo è il momento di mettere ordine.

Se ti viene fame a casa o al lavoro e nulla ti distrae? MANGIAAAAAAA!!!

Sei felice vero che puoi mangiare? Hai paura che ti dica che devi mangiare finocchi, yogurt o una mela? No no, io sono quella della dieta allegra ricordi? Quella che odia le calorie inutili. Non hai messo l’olio nel condimento del pranzo giusto? Di cosa hai voglia? Cioccolato? O ti va un ghiacciolo perchè fa caldo? Noccioline…? Bene, adesso che hai scelto, prima di mangiare, pesa ed inserisci ciò che mangerai nella sezione Snack della app. Stop. La fame nervosa non c’è più, hai mangiato ciò che desideravi, non ti resta che ribilanciare il resto dei pasti. Tutto qui. Facile facile, allegro, allegro. Rivincita perchè hai mangiato ciò che desideravi, piccola rinuncia nel pasto successivo, ma almeno così restiamo felici e sorridenti.

Pesa ed inserisci tutto ciò che mangia

L’unica regola per portare avanti una dieta con un’applicazione è proprio quella di pesare ed inserire tutto ciò che si mangia. In questo modo, impostando le calorie da non superare ed i macronutrienti, saprete gestire la vostra fame. Magari hai più fame al mattino e mangerai di più al mattino, oppure digiunerai fino a cena e consumerai 800 calorie solo a cena. E’ tutto relativo a come ti senti felice, a come reagisce il tuo corpo e a quanto tempo vuoi che duri la tua dieta.

  • Se mangi due noccioline, pesale ed inseriscile nel diario della app.
  • Se mangi 10 gr di pane, inseriscilo nel diario della app.
  • Qualsiasi cosa mangi va inserito SUBITO nel diario. Se non lo inserisci subito non lo farai più e addio.

Trucchetto numero 2

Sai che puoi aumentare la quota di calorie e di conseguenza di carobidrati della giornata dedicando un po’ di tempo al movimento? Più calorie bruci più puoi mangiare carboidrati. Non è drastica la cosa, non devi andare in palestra, non devi alzare pesi assurdi. Ti basta un’oretta di camminata veloce o qualche esercizio home made e puoi essere ancora più felice durante la dieta.

Per questo argomento, visto che sono tendenzialmente pigra e al massimo posso passeggiare un’oretta sul tapis roulant a velocità tartaruga fitness (circa 350 calorie bruciate il che porta la mia dieta da 1200 a 1550 calorie 😉 ) , ho chiesto alla mia amica Deborha del blog Debba,cakes and more di assisterci parallelamente con ricette ipocaloriche ma golose e sopratutto di suggerirci qualche esercizio fisico per far alzare la quota di caloria da immettere ogni giorno. Esercizi semplici, da fare a casetta vostra e senza spendere un patrimonio per la palestra o per attrezzi.

Qui trovate il primo articolo di Deborha, in cui introduce il percorso fatto da sola e suggerisce il primo esercizio semplicissimo da realizzare in casa.

Qui invece, per farvi un’idea, trovate una tabella su come dovrebbero essere bilanciati i macronuttrienti nelle persone normo peso (non barate, vi vedo…voi bilanciate per perdere e calate carboidrati e grassi!!)

Trucchetto 3

Scaricate un’altra applicazione oltre Myfitnesspall, un contapassi qualsiasi. Vi aiuterà a capire quanto vi siete mossi e soprattutto quante calorie avete bruciato. Inserite le calorie bruciate nella sezione Esercizio della app Myfitnesspall e vedrete come salgono le calorie da consumare ancora durante il giorno.

Ah…dimenticavo la morale…ce n’è solo una qui:

  • Rinunce 20%
  • Rivincite 80%

P.s. Due mesi, – 10 kg 

Continua...La teoria delle calorie inutili 3

Print Friendly, PDF & Email
More from sciuesciue

Trionfo di fragole

Il trionfo di fragole è una torta stragolosissima! Ricca di crema, molto...
Read More

2 Comments

  • Oooh finalmente un approccio sensato alla dieta! Io la penso allo stesso modo sono una golosa di dolci e non me ne faccio mancare ne a colazione ne a merenda semplicemente diminuisco le dosi e mangio meno pasta o pane e….mi faccio 6-7 km sui colli vicino a casa ogni giorno! 14 kg persi e mai ritornati! 🙂 il tuo blog è molto carino complimenti se ti fa piacere passa a trovarmi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.